Notizie

NebrodiCheSpettacolo Visite: 327

Un borgo medievale di antica e prestigiosa storia, all’interno della realizzazione progetto “albergo diffuso” ha ristrutturato, grazie ai fondi europei, un immobile di proprietà per riadattarlo a B&B per ospitare turisti e visitatori. Si tratta del comune di Ficarra in provincia di Messina.

 

Situato tra il palazzo comunale e la Chiesa Madre di Ficarra, lo stabile sorge di fronte a quella che fu nell’estate del 1943 l’abitazione di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, sarà affidato tramite bando a giovani che manifesteranno la volontà di avviare un modello di ricettività sostenibile, destagionalizzata e a zero impatto ambientale.

NebrodiCheSpettacolo Visite: 287

Approdare” sui Nebrodi dal mare, il suggestivo ossimoro per scoprire una Sicilia generosa d’inattesi stupori.  La Sicilia “green”  emerge dal tour “Nebrodi… che spettacolo!” organizzato dal Gal Nebrodi plus con il patrocinio dall’Assessorato Regionale del Turismo, del Sport e dello Spettacolo. La natura lussureggiante dei boschi, i chilometri di sabbia bianca e finisssima, gli scrigni di tesori inediti nei borghi dove l’ospitalità è il plusvalore dell’offerta turistica insieme alle eccellenze enogastronomiche del territorio. La ripartenza dei Nebrodi è già una realtà. «La rinascita non solo dalla crisi sanitaria – spiega Francesco Calanna, presidente del Gal Nebrodi plus  ma anche da un modello ormai superato di fare turismo. Andiamo verso la transizione ecologica ed il territorio dei Nebrodi con la sua integrità ambientale ed i suoi valori rispecchia le nuove frontiere di un turismo sempre più attento alla sostenibilità».

NebrodiCheSpettacolo Visite: 410

Pochi giorni fa, leggendo le notizie, ho saputo di un inglese che ha acquistato in Sicilia una delle note case ad un euro, intervistato il nuovo proprietario si descrisse estasiato dal paesaggio di cui godeva dalla sua nuova dimora, ma soprattutto dal tramonto e dai suoi colori, panorami ed effetti speciali che per noi siciliani sono comuni, giornalieri, ma che per gli stranieri diventano un must, conducendoli ad abbandonare la propria vita ed abitudini, trasferendosi lontano migliaia di chilometri dalla loro terra natia.

NebrodiCheSpettacolo Visite: 382

Nella suggestiva location della Villa Piccolo di Capo d’Orlando, sede della omonima Fondazione in occasione dell’evento “Nebrodi…..che spettacolo!”, abbiamo incontrato Antonio Presti, mecenate, ideatore della Fiumara d’Arte e proprietario dell’Albergo “Atelier sul mare” di Castel di Tusa.


Ci trovavamo nella suggestiva cornice della Villa Piccolo per partecipare ad un press-tour organizzato dal GAL Nebrodi Plus, una due giorni molto intensa dedicata alla riscoperta del giacimento culturale dei Nebrodi, che ha coinvolto i preminenti protagonisti della vita culturale e dell’imprenditoria turistica ed enogastronomica del territorio nebroideo.

NebrodiCheSpettacolo Visite: 326

Villa Miraglia, in occasione di “Nebrodi….che spetta-colo!”, evento organizzato dal Gal Nebrodi Plus per conoscere ed far apprezzare l’offerta turistica del territorio nebroideo.


In questa occasione abbiamo scoperto un prodotto unico e dal gusto interessante ovvero una granita al limone ma realizzata all’acqua di mare depurata, prodotta ed ideata dal maestro gelatiere Pietro Di Noto, infatti questa creazioni per la sua particolarità lo hanno reso famoso nel mondo.

Ne abbiamo approfittato per farci rilasciare un’intervista che vi proponiamo di seguito, dove il Maestro gelatiere “visionario”, (volto noto televisivo ospite consueto di Antonella Clerici) ci descrive modalità e metodi di lavorazione e i segreti dei successi, che lo hanno portato a conseguire l’ambito riconoscimento delle tre stelle al Taste awards di Bruxelles con il suo gelato alla zagara siciliana.

NebrodiCheSpettacolo Visite: 198

“Capo d’Orlando porta d’ingresso dei Nebrodi” questo è stato il leit-motive dell’iniziativa promossa dal Gal Nebrodi Plus volta a fare conoscere alla stampa specializzata del settore turistico, enogastronomico e culturale siciliano e nazionale, le poternzialità di un territorio che vuole mettersi alle spalle il periodo difficile della pandemia e ripartire all’insegna della speranza e dell’eccellenza di una proposta turistica integrata che alla classica formula sole-mare del litorale tirrenico, aggiunge segmenti complementari legati al turismo enogastronomico, naturalistico e culturale.

 

Veniamo accolti nella moderna struttura del porto turistico di Capo d’Orlando e a fare da padrone di casa è il presidente del Gal Nebrodi Plus Francesco Calanna che forte dei ruoli istituzionali ricoperti nel territorio nebroideo e in ambito regionale, è un profondo conoscitore del tessuto socio-economico del copmprensorio e nella qualità di presidente del Gal Nebrodi Plus, in questi anni, ha posto in primo piano i processi di sviluppo endogeno, mettendo in rete i portatori d’interesse del comprensorio per ottimizzare le potenzialità del territorio.

Torna su