Visite: 438

Quello promosso, sabato, a Ficarra, dal GAL Nebrodi Plus per le 21 Amministrazioni Comunali potenziali beneficiari dell’Azione 2.2.1 del PO FESR Sicilia 2024/2020 
A fare gli onori di casa il sindaco Gaetano Artale  – accompagnato dagli assessori Mauro Cappotto ed Emilio Ricciardo e dagli “esperti” del comune Nino Ferro e Massimo Scaffidi – che ha accolto  i colleghi sindaci, nella splendida cornice offerta dal palazzo baronale Milio.


L’incontro organizzato dal GAL Nebrodi Plus era rivolto alle 21 Amministrazioni Comunali potenziali beneficiari dell’Azione 2.2.1 del PO FESR Sicilia 2024/2020 “Soluzioni Tecnologiche per la digitalizzazione e innovazione dei processi interni dei vari ambiti della Pubblica Amministrazione nel quadro del sistema pubblico di connettività”.


L’intervento di digitalizzazione è rivolto alle P.A. che non ricadono nella delimitazione delle Aree Interne; ammonta ad un milione di euro per un contributo in conto capitale del 100% della spesa sostenuta. La progettazione in linea con la scheda del Piano di Azione Locale del GAL Nebrodi Plus dovrà riguardare azioni per la valorizzazione dei beni culturali, la c.d. E-Culture. I settori di intervento sono quelli relativi ai Piani paesaggistici, alla tutela monumentale ed al patrimonio librario e documentale.


"La scadenza della chiamata a progetto è fissata per il 30 settembre 2021."


Alla presenza di diversi Sindaci e rappresentanti dei Comuni coinvolti, il Presidente del GAL Nebrodi Plus ha definito il tema dell’incontro e proposto l’unitarietà del territorio, difatti Calanna afferma “E’ necessario non disperdere questa opportunità che il GAL Nebrodi Plus è riuscita a portare sul territorio, parcellizzare le azioni rischierebbe di compromettere i potenziali risultati di una digitalizzazione che ha come obiettivo ultimo lo sviluppo e la crescita reale del territorio sotto molteplici aspetti”.


"Un’incontro molto partecipato e ricco di entusiasmo."

Presenti all’incontro anche il supporto tecnico rappresentato da un gruppo di eccellenza composto dall’Ing. Caronna – Responsabile Telecom per il Sud, il Dott. Lombardo – Responsabile P.A. per Sicilia e Calabria e due qualificati esperti di progettazione con fondi europei per le P.A. nella persona del Dott. Massimo Castagna e del Dott. Nello Massa.


A conclusione dell’incontro, i presenti danno mandato al Presidente Calanna di riconvocare a stretto giro un’ulteriore incontro e di redigere un documento di sintesi da sottoporre prima dell’ulteriore incontro all’attenzione delle amministrazioni comunali.


"un plauso dai partecipanti per l’accoglienza  e la professionalità offerta dal personale dell’ufficio turistico locale."


Calanna conclude “la digitalizzazione della cultura che apparentemente sembra fortemente limitare l’ambito di intervento, in realtà può essere ponte per diversi ambiti come il turismo, l’ambiente, l’enogastronomia, ect. Solo facendo rete sarà possibile raggiungere l’obiettivo”.


Vai alla gallery

Pubblicato da scomunicando.it
Link all'articolo: https://www.scomunicando.it/notizie/incontri-a-ficarra-soluzioni-tecnologiche-per-la-digitalizzazione-e-innovazione-dei-processi-interni-dei-vari-ambiti-della-pubblica-amministrazione/?fbclid=IwAR2Q9oCuYmi7tG1biOvX6C-wmfEbDHPH1KvD2TOcSvL4zBK_5ikyOTdyF8E

Torna su